Amandes Orientales

2010 E' uno di quelli molto sottovalutati, secondo me.
Mandorle, leggermente tostate ma non troppo, vaniglia, non è un gourmand anche se ci va molto vicino, dolce in apertura, non troppo e non stucchevole, oltretutto evolve molto, modulandosi con il passare del tempo, indosso non necessariamente femminile, non sembrano esserci sulla carta altre note oltre a mandorla e vaniglia ma la fragranza è molto sfaccettata, la trovo più complessa di quel che appare come note ed ha una buona evoluzione. Fornisce un’idea di fresco, e non viene da associarla al cibo, è quella nota che ritrovo simile in MFK nel Baccarat extrait, la trovo molto elegante ed anche spettacolare per dei layering, sembra quasi di sentire un simil-oud nel dd, o forse sono suggestionata dal fatto che è un Montale e mi parrebbe quasi di sentire anche del benzoino. La nota di mandorla amara di sente, ben bilanciata dalla vaniglia ma non ha nessun rimando al relativo liquore, come dicevo prima, non ricorda dolci o torte. Notevole, questo è uno di quelli da avere, secondo me se piace il genere.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License