Ambre Fetiche

Cos’è questo odore di naftalina? Ha esordito il dude-marito mentre provavo il sample, entrando nella stanza.
È intenso, non pare nemmeno un Goutal, ma fa parte della linea maschile, mentre i Goutal femminili sono più eterei ed evanescenti. Ha la caratteristica nota di “ambra da cassetto chiuso”, immagino che queste definizioni che mi creo io abbiano un corrispettivo nome scientifico che non so, comunque c’è anche del patch sullo sfondo che rafforza l’idea, ha questa punta canforata (naftalinosa al naso del dude), vintage, abbastanza talcato, assolutamente non dolce. Non avevo nemmeno riconosciuto l’incenso e, arrivando, attenua l’effetto baule chiuso, a ci si aggiunge l’effetto balsamico che diventa poi molto evidente, nonostante questo resta globalmente una fragranza calda. La nota di pelle mi risulta totalmente oscurata dai sentori di ambra/patch/incenso-labdano a cui si uniscono styrax e benzoino.
Un’ambra importante, molto invernale, da pelliccione per così dire, non pret à porter, seppure concettualmente è un’ambra maschile, sarà per il talcato, ma la vedo ugualmente adatta come indosso femminile, opulenta e calda, non percepisco la vaniglia, infatti su di me non c’è nessuna sfumatura dolce. Non ci sono note legnose. Verso il dd avanzato trovo finalmente la nota di pelle, leggera e pulita, quasi scamosciata, solo quasi a fine vita l’iris, ma appena percettibile.
Senza che gli avessi descritto o menzionato il nome del profumo, dopo la domanda sulla naftalina, il dude passa, mi annusa e dice “mph sai di armadio”.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License