Boisè Fruitè

2009 Abbastanza luminoso ma non aspro, come temevo dalle note, è più scorza di bergamotto e foglie di mandarino aromatiche, ma per nulla aspro, anzi. Il vetiver non amaro porta con se le foglie di violetta, umide, molto umide e molto terrose: per intenderci non si sente netta la violetta, non ci sono comunque toni particolarmente amari. Il sandalo si sente bene, sabbioso ma il petitgrain che mette Fragrantica non so sinceramente se ci sia, non risalta. Va detto che il nome è un po’ a caso, non rispecchia veramente il profumo. È un po’ più maschile per via dei toni, che come dicevo non sono eccessivi, ma pur sempre piuttosto amarognoli per essere unisex; è un vetiver umido, fresco ed anche piuttosto originale, soprattutto per la presenza delle foglie di mandarino. Accostato talvolta al Silver Mountain Water, lo trovo simile come genere, perché c’è la sensazione di freddo quasi tagliente e non dolce, ma non è analogo come note. Ha un tono di vetiver bagnato ed umido che trovo piacevole come indosso maschile, sa proprio più di neve e montagna. Mi sa che prima o poi ne regalo un 20ml al dude.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License