Gallivant

Tokyo

2018. Nicolas Bonneville.
Cardamomo in primis e spezie (pepe e noce moscata), uno speziato morbido, caldo ma non caldissimo, diciamo tiepido, sento incenso assieme a leggere note calde ed ambrate, senza sentori balsamici, luminoso ma non si sentono nettamente le note agrumate, non pervenuto lo yuzu. Note saline e verdi, un poco l’hinoki, ma assolutamente non il wasabi, trovo un po’ di Iris al dd ma non la rosa. Sandalo abbastanza secco, non sento patch, nè Vetiver. Speziato leggermente resinoso e boschivo, davvero una bella fragranza speziata, l’incenso porta a dd avanzato più verso toni smokey anziché balsamici, diventando quindi uno smokey boschivo speziato. Close skin, non ha un sillage rilevante. La parte floreale è più una suggestione, non molto discernibile. Molto elegante, ma su di me fa circa 2h, altrimenti sarebbe stato da wish list.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License