Giardini Di Toscana

Bianco Latte

Da non confondere con Biancolatte tutto attaccato, di Zeromolecole. Questo è un gourmand dolce, inizia alcolico, con sfumature mandorlate, dovute, suppongo alla coumarina/tonka e di caramello chiaro ma senza arrivare al sentore di caramello denso e non burroso, più una mandorla pralinata direi, con una buona componente di mandorla amara. Non sento miele, molto muschio bianco sul retro che enfatizza la parte mandorlata, vaniglia più evidente nel proseguo, tanto da configurarsi come un profumo alla vaniglia. Discreta intensità e proiezione medio bassa. È dolce ma la mia pelle tende a smorzarlo, dopo il dd lo definirei dolce medio e non dolce intenso; le note lattee non propriamente presenti su di me, nessun miele, come dicevo più caramello non brunito, zucchero cotto, non c’è sentore di zucchero bruciato e nemmeno sentori burrosi. Deve comunque piacere la sfumatura di mandorla amara, non sento latte solo vaniglia zuccherata e mandorlata.

Eremo

Sicuramente maschile è molto vicino a quello che ricade nella descrizione di “classico profumo maschile “, tanto ginepro, più che cipresso, cedro, sandalo, un poco di patch e muschio bianco, con un po’ di luminosità mandarinosa. Non sento anguria, forse una leggera anzi leggerissima acquosità proprio a cercarla. Un po’ old style, piuttosto agèe come profumo maschile.

Celeste

Dolce, lattoso ma fresco e luminoso, ci sono sfumature marine, non molto salate e sfumature fruttate. Sento la violetta e cerco un po’ che odore si suppone abbia il dihidromicenolo, dice fresco, agrumato, floreale, pulito e che richiama il lime, bene, quindi il sottofondo che sento e che richiama il latte in tavoletta non è lui, forse fa parte dell’accordo di vanillina, comunque è un sentore molto netto è chiaro su di me. La nota esotica non la percepisco come floreale ma più un dolce fruttato, su di me risalta molto di più la parte gourmand rispetto a quella marina, perché il sentore latteo evolve verso un caramello-budino. Ha ottima proiezione suppongo per via dell’ambroxan, personalmente è per i miei indossi troppo dolce, oltretutto resta un sentore fisso, non evolve per cui deve proprio piacere, ma lo trovo originale come gourmand fresco marino floreale fruttato. Un mix di energia, romanticismo, coccolosità, in questo è proprio particolare.

Blu Indaco

Mandorla amara, dolce senza eccessi, luminoso, quindi un leggero agrumato si percepisce, vaniglia e avrei detto tonka. Il frangipane aggiunge una sfumatura floreale dolce, che si integra perfettamente in questo semi-gourmand mandorlato e vanigliato. Ho cercato l’habanolide che non conoscevo e dice muschiato legnoso, fa parte dei muschi bianchi, mentre il muscenone viene descritto come nitro-musk e viene descritto powdery e cosmetic come muschio, il che torna ma non sento nessuna sfumatura animale. Un floreale di frangipani dolce vanigliato e mandorlato, muschiato, leggermente poudrè, soft e cozy. Semplice e diretto.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License