Jehanne Rigaud

Ambre Obscur

Qualcuno ha idea perché non ci sia un sito ufficiale e nemmeno pagina fb? Un atteggiamento naïf snobbistico o c’è altro? Nelle Ambre che mi intrigano ci sono denominatori comuni: non deve avere sentori di armadio chiuso, essere calda ma anche luminosa, se il benzoino è evidente ancor meglio. Credevo che il patch contribuisse in maniera determinante al sentore “armadio”, infatti praticamente tutti gli Ambra-patch per me sono non mettibili, finché non sono approdata a questo. È un’ambra dorata, quasi liquorosa, ma anche luminosa, calda, un po’ di arancia credo di sentirla già in fase iniziale, solo aromatica non aspra, forse un po’ di gelsomino, sicuramente vaniglia, labdano più evidente nel progress. Non la sento polverosa e nemmeno dolce. È più una doratura ambrata dai contorni decisi, vanigliata, benzoinosa e labdanosa. Il profumo proietta esattamente il colore del liquido contenuto, indossabile anche in estate.

Vanille Blonde

Una vaniglia semplice, calda benzoinata, senza sentori di vanillina e non polverosa. Non troppo dolce, intensità media, persistenza buona anzi meglio del previsto, proiezione soft/bassa.
La nota dolce sa quasi di zucchero di canna, ha sfumature più scure del normale zucchero, che vanno a sommarsi a quelle classiche della vaniglia bourbon, non percepisco nessun anice stellato ma non so nemmeno se è una nota o un’impressione aggiunta da Fragrantica. La dolcezza su di me sfuma molto, non è una vaniglia legnosa ma nemmeno dolce e gourmand, non è mandorlata, solo leggermente ambrata, con sfumature leggere di zucchero dorato.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License