Kajal

Warek - Kajal

2017 Christian Carbonnel. Oud con una connotazione mediorientale, pur senza essere in nessun modo animale, una rosa calda, corposa, rosso scura ma vellutata, non spike, non è affilata nè pungente, ma comunque misteriosa, con il patch a scurirla ulteriormente rendendola dark, un patch che nel proseguo diventa sempre più terroso e cannabissoso, particolare, a meno che non ci sia altro che la piramide non dice. Zafferano immancabile in mezzo a questa triade, completa la visione arabeggiante del tutto. Intenso, molto intenso e con una scia notevole. Parte più unisex per poi diventare più maschile per via del patch più erbaceo e terroso oltre ad essere anche legnoso e cuoiato, ma è più la parte erbaceo-amarognola secondo me a renderlo, nell’evoluzione più maschile. Guaiaco e pelle sfaccettano ulteriormente l’oud, qualche smussatura c’è della vaniglia e Ambra a scaldare il tutto. Interessante e sicuramente non passa inosservato.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License