Karaly

2017 rosacentrico, non pungente, qualche sfumatura geraniosa la avverto, l’oud è un accenno retrostante che sento bene nella proiezione, più che se attacco il naso al polso; non è un Oud particolarmente scuro e resinoso, anzi, la fragranza mantiene una buona luminosità. L’incenso metallizza leggermente la rosa senza evidenziarsi chiaramente, c’è qualche altra sfaccettatura di foglie di violetta un po’ umide e pelle scamosciata, che resta più solo una vaga impressione. Un po’ di sandalo, un po’ di verde oltre a quello geranioso. In complessivo una rosa pret a porter con una definita personalità, bilanciata bene, non aggressiva, non spinosa, riconoscibile e che non passa inosservata. Valida secondo me, anche se la rosa si sa che non è una delle mie note.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License