Leonella

2019 piacionerrimo, un ylang/gardenia/ginestra e gelsomino, floreale dolce e leggermente zuccheroso, c’è proprio la nota di zucchero di canna, non sento note fruttate ma lo trovo uno dei Blockbuster da fatturato intenso, per l’estate: caldo, piacione e floreale, è dolce persino su di me, il che la dice lunga, con il caldo diventa sicuramente potente. Non sento il patch, nulla che scurisca una tropicalità estiva, sfumata di sentori di crema solare. Anzi, irradia solarità. Il floreale non è di immediata scomposizione, ylang cremoso, forse al mio naso risalta di più , qui la gardenia è ripulitissima, un fiore che amo solo se trasfigurato e non se stesso, non fungino e non sopra le righe. La ginestra non la sento separatamente, credo dia quel tocco più naturale e quasi campestre. Un piacione a cui credo faticherò a resistere.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License