Palermo

2010. Esperidato, molto agrumato e leggermente aspro, sembra quasi pompelmo, in realtà è un binomio di bergamotto e arancia amara. Si sente anche il petitgrain, proprio in una fresca acqua aromatica estiva, il resto fornisce un po’ di profondità ma non sento nettamente niente altro, non sento rosa nè ambretta, muschio non rilevante. Un’acqua aromatica non molto dolce e non molto aromatica, non molto fiorita, lineare, difficile trovare molto altro da dire, persistenza corta. Puó anche essere che il muschio mi venga bloccato dalla mia solita anosmia. Fragranza molto fresca e molto naturale, aspro ma non amaro, per chi sente bisogno di semplicità e linearità.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License