Sand Aoud

2011 A parte il nome, non è un profumo necessariamente estivo, ma un pret a porter molto gradevole che apre su Oud e patch, speziato, soprattutto pepe comunque uno speziato secco forse noce moscata e coriandolo, sento poca anzi pochissima rosa e tanto zafferano che lo riportano verso un indosso unisex, assieme alla vaniglia. Quando parte il balsamico del frankincense si ribaltano un po’ tutti gli equilibri e la fragranza diventa fresca, il patch assume sfumature mentolate, e risaltano evidenti note muschiate. Il ribes non lo addolcisce ma fornisce quella luminosità da penombra, senza essere assolutamente un profumo fruttato.
Non è cupo come Oud, lo trovo unisex ma non ha nessuna dolcezza, quindi forse un filo più maschile lo è, la rosa non è pungente ma resta sul retro, lo zafferano è più evidente. In tutto ciò trovo che il nome non sia proprio calzante, la sabbia non è la prima immagine che mi viene in mente, però c’è la sensazione di calore quasi bollente e di speziato secco desertico, al buio delle note avrei detto sicuramente sandalo, un particolare bilanciamento fra calore e freddo dei sentori balsamici. Uno dei Mancera più riusciti, per me

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License