Terre De Sarment

2007. Jeanne-Marie Faugier. Uva, ma non dolce, il pompelmo si appiana quasi subito, calore (benzoino), e subito un’immagine si compone: sud della Francia, una villa molto grande e antica. Speziatura: non cumino, secondo me non lo è, ah carvi, è più mediterraneo e finochiettoso, infatti, noce moscata e cannella. C’è il sole, la casa ha mura molto spesse, c’è umido all’interno, mobili vecchi (la cannella), sono neroli e fda a creare la luce esterna dorata, è un profumo evocativo, ci vuole un po’ per separare le note perché il blend è molto unito, non sento più l’uva, è come se fossi entrata in casa, prevale più il resinoso-umido ma tutte le finestre sono aperte. Non sento esplicitamente incenso nè sentori balsamici, il sito mette tabacco ma non lo sento affatto, Fragrantica invece amyris, e qui non lo so, è una nota che non riconosco ancora bene. Si percepisce anche la terra, la vegetazione e sentori fioriti. Proiezione molto bassa. Close skin. Non sento nessun cuoio, nè note animaliche di qualsiasi tipo.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License