Testament London

No Shame

Marchio che ancora non avevo incontrato, è un floreale gardenioso, con una buona intensità, la gardenia risalta perfettamente, leggermente ingentilita dalla prugna, non è una gardenia terrosa e fungina, si mantiene piuttosto ripulita ed elegante, c’è anche un leggero mughetto a renderla più fresca e gentile, un po’ di tonka e sandalo sul retro. Le note sono svariate e c’è parecchio che non percepisco o molto poco, come rosa che non sento, pelle, cocco o vetiver, persino violetta. Un profumo più semplice dell’insieme delle note, buona proiezione e buona naturalità di sentori (con questo non sto dicendo che il profumo sia naturale ma che la resa delle note non è falsata da sentori sintetici). Una gardenia gradevole, pulita, elegante con buona proiezione.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License