Vanille Absolu

Uno dei Montale più diffusi, fra i non floreali. È una vaniglia non eccessivamente dolce, polverosa, c’è della cannella che si sente, non in primo piano, ma soprattutto come polverosità legnosa, ci sarebbero anche i chiodi di garofano che aggiungono aromaticità al legno. È una fragranza non calda, anzi la sua particolarità è forse proprio quella di essere una vaniglia fredda e non da pasticceria. Personalmente la uso fondamentalmente solo in layering, per ammorbidire un poco qualche fragranza più maschile, ma è molto distante da una vaniglia gourmand dolce, è una vaniglia secca, unisex; la uso poco come profumo da notte proprio per la polverosità delle spezie, non sono mai riuscita a spruzzarla senza starnutire. Non la elencherei fra i profumi confortanti, sicuramente ha un’ottima persistenza e si sente bene. La ricomprerei? No, ma non è un acquisto di cui mi sia pentita e la uso spesso, ma ad onor del vero, non è nemmeno la meraviglia assoluta di cui avevo letto in qualche post passato quando arrivai qui, non è molto sfaccettata e non ha sentori molto naturali ma del resto, esattamente come tutti i Montale.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License